Cimixà Maccaia – DA U CANTIN

DA U CANTIN scheda produttore

LA CIMIXà (Scimiscià) è un vitigno a bacca bianca autoctono della liguria di origini antichissime e misteriose, dalla resa bassissima ma con mosti molto zuccherini tanto che veniva utilizzato da spalla per arricchire mosti più modesti. Il vitigno ha un risveglio precoce ed un elevata vigoria ma con scarsa resa a maturazione tardiva, la sua uva da vita a vini con caratteristiche organolettiche al palato ben precise, ha infatti un sapore sapido, fruttato e molto minerale. Alla fine del XX secolo ne rimanevano solo pochissimi filari in Val Fontanabuona, entroterra del golfo del Tigullio Portofino. Recuperati successivamente grazie ad un progetto di recupero della comunità montana val fontanabuona in collaborazione con la provincia di genova e la cooperativa agricola di san colombano certenoli della quale facevamo parte noi ed altre quattro aziende ma di cui alla fine siamo rimasti da soli, uno speciale grazie a Lorenzo Corino che ha seguito il progetto insieme alla dottoressa Silvia Dellepiane e all’enologo Giancarlo Stellini.

Categorie: ,

Informazioni aggiuntive

Regioni

Aziende

Vitigno

Tipologia

Generale

  • Nome vino: Maccaia

  • Uva: 100% Cimixà

Vigneto

Lavorazione

  • Lavorazione: La nostra uva viene raccolta a mano ed i grappoli vengono selezionati uno a uno per l’appassimento, vengono posti ad appassire in cassette di plastica all’interno di un ambiente a ricircolo d’aria naturale, protette dalla pioggia. In seguito i grappoli vengono frequentemente controllati per verificare lo stato di sanità degli acini finchè non si è raggiunto il grado di appassimento adeguato. Una volta pronti i grappoli vengono pressati per mezzo di rulli e si avvia la fermentazione di mosto e bucce, la quale durerà circa tre settimane. Finita la fermentazione il liquido ed solido vengono separati ed il vino viene dunque messo ad affinare in fusti d’acciaio per circa tre anni

Caratteristiche

  • Caratteristiche: Il Maccaia è un passito molto aromatico con un ricco bouquet di profumi di fiori secchi, albicocca disidratata, scorza d’arancio candita e con refoli balsamici e iodati. In bocca la dolcezza è stemperata con freschezza e sapidità rendendolo un passito dolce ma non stucchevole. Ottimi abbinamneti per il maccaia sono i crostini al blu di capra e miele, il petto d’anatra ed il foie gras. I nostri Maccaia del 2014 e del 2017 hanno inoltre vinto il certificato di eccellenza delle 4 viti nella guida Vitae

Dati analitici

  • Gradazione alcolica: 14%

Confronta gli annunci

Confrontare