Visita i migliori ristoranti del Veneto

Valeggio sul Mincio (VR) - ANTICA LOCANDA MINCIO

                 

           Segnalato da:L'AGENDA DEI 365 "fra i migliori ristoranti d'Italia"

  • 01-valeggio-sul-mincio-vr-antica-locanda-mincio
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06

 01-valeggio-sul-mincio-vr-antica-locanda-mincio Fraz. Borghetto - Via M. Buonarroti, 12
37067
VALEGGIO SUL MINCIO (VR)
Tel. 045.795.00.59
Fax. 045.637.04.55
www.anticalocandamincio.it - anticalocandamincio@libero.it
 logo-loc-mincio

Un ristorante che sembra giacere sull'acqua, immerso in un incantevole borgo medievale dalla ricca storia, adagiato sulle rive del Mincio, fra Mantova e Verona. In questo luogo scenografico è possibile assaporare la cucina del territorio che la famiglia Bertaiola realizza da quattro generazioni. Dai tortelli di Valeggio ai secondi piatti succulenti: le pietanze sono realizzate con grande cura del dettaglio. La location è particolare e caratteristica. All'interno, da sfondo al vostro pasto, un ambiente accogliente, dall'atmosfera antica. All'esterno una deliziosa terrazza dove godere di momenti romantici e rilassanti in riva al fiume.


Chiusura settimanale: mercoledì e giovedì. - Chiusura per ferie: dal 15 al 28/2 e dal 10 al 23/11.

Chi siamo

Responsabili: Gabriele e Paolo Bertaiola.


Specialità

Polenta e salame mantovano, tortellini al burro e salvia, tortelli di zucca, anguilla e lavarello alla brace di legna, dolce e pesche sciroppate della Locanda. Vini: bianco di Custoza e Bardolino in caraffa, Soave, Lugana, Valpolicella, Recioto. Servizio estivo sotto i tigli in riva al Mincio, salette interne con camini, dipinte con affreschi. Ambiente familiare.


Dettagli

Un paesaggio splendido, pieno di fascino e suggestione: le vecchie case intonacate, i giardini dietro i cancelli e d'estate, nell'ombra fresca dei tigli in riva al fiume Mincio, i festosi ed invitanti tavoli della locanda. L'Antica Locanda Mincio da sempre locanda e antica stazione di posta, artisticamente ornata dall'amico pittore veronese Federico Bellomi, al confine tra l'impero austro-ungarico e la Repubblica Veneta è stata trasformata in trattoria nel 1919 da Angelo Bertaiola, nonni di Gabriele, l'attuale proprietario che assimila dai genitori Giuseppe e Lisetta preziose ricette, esperienza e passione. Angelo, figlio di contadini, con la moglie, lasciò i campi al richiamo della cucina: grandi baffi, parlatore e narratore sempre avvincente per la gioia dei clienti. Fu lui che dalle campagne di Mantova potò i famosi agnoli (tortellini) nel veronese.

 

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Designed by Agenda365.it - Via Dante Alighieri, 8 - Beinasco (TO) 10092 Italia Tel. 011 700 400 Fax. 011 700 420 - P.Iva 10224700012